sicurezza nelle sale operatorie

La sala operatoria, utilizzando una metafora scientifica, può essere considerata come il cuore pulsante di ogni ospedale, il centro attorno al quale ruota tutta l’attività ospedaliera della sanità pubblica e privata.
Lo sa bene Alos Technologies, azienda che progetta, realizza e commercializza dispositivi medici per la distribuzione e l’utilizzo di Gas Medicinali, apparecchiature per i monitoraggi dei Gas e dell'ambiente, sanificazione degli impianti HVAC, idrici e dell’Aria. 

Tuttavia, purtroppo, nonostante questa importanza in Italia i casi di malasanità e di errori grossolani avvenuti all’interno di esse sono davvero tanti.
Quali possono essere i problemi che intaccano l’efficienza e la sicurezza delle sale operatorie di tutto lo stivale? 
Molti e di diversa natura.

Ad esempio, un intervento chirurgico di un paziente sbagliato, o con procedura errata, o in una parte del corpo diversa da quella da operare può essere il frutto di:

  • Difetto di comunicazione (inefficace o inadeguata) tra i membri dell’equipe chirurgica
  • Mancato coinvolgimento del paziente nella marcatura del sito chirurgico
  • Mancanza di procedure per la verifica del sito chirurgico
  • L’inadeguatezza della valutazione del paziente
  • L’inadeguatezza della verifica della documentazione clinica
  • Problemi relativi all’illeggibilità della calligrafia e l’utilizzo di abbreviazioni.

Ecco allora che l’efficienza e la sicurezza nelle sale operatorie deve essere messa a fuoco da un processo chiaro e condiviso da tutti, il protocollo universale. I processi interni a questo protocollo riguardano:

  • marcatura del sito chirurgico

  • processo di verifica preoperatoria

  • time-out, da eseguire immediatamente prima dell’inizio di una procedura chirurgica

 

La marcatura del sito chirurgico

Coinvolge attivamente il paziente ed è eseguita con un segno univoco. Il segno dovrebbe essere uniforme in tutta l’organizzazione, dovrebbe

essere fatto dalla persona che eseguirà la procedura, dovrebbe avvenire in presenza del paziente sveglio e vigile laddove possibile, e deve essere visibile anche dopo la

preparazione e la vestizione preoperatorie.

Il processo di verifica preoperatoria

Che ha lo scopo di verificare che si tratti del paziente giusto, della procedura corretta, del sito operatorio corretto, di tutta la documentazione clinica pertinente già etichettata.

Il time-out

Permette di risolvere eventuali situazioni di confusione o domande senza risposta

Ecco cosa può fare lo staff medico per aumentare l’efficienza e la sicurezza delle sale operatorie. Per la parte strutturale invece, ci pensa Alos Technologies.

Alos Technologies - Lavori effettuati

Credits

Alos Technologies, opera nel settore della sanità per clienti privati e pubblici

Alos Technologies - Le certificazioni

Qualità e sicurezza

Alos Technologies è abilitata alla marcatura CE degli impianti gas medicinali

Video gallery

Videogallery

Visita la sezione Videogallery per entrare nel mondo Alos Technologies.

Photo gallery

Photogallery

Visita la sezione Photogallery per scoprire i progetti e gli interventi realizzati dalla Alos Technologies.

Privacy Policy | Condizioni d’uso

Alos Technologies S.r.l. - società unipersonale

Sede Legale
Circ.ne Nomentana, 312 - 00162 Roma

Sede Operativa
Via del Casale dei Cavallari, 47 - 00156 Roma
Tel. 06 41217094 - 06 41220625

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Management by Creare e Comunicare - Webcoding by Digitest




Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento. Maggiori informazioni