Alos Technologies - Sale operatorieLa Alos Technologies progetta, realizza e offre assistenza tecnica sui dispositivi medici utilizzati all’interno di un’ampia gamma di ambienti nel settore della sanità; dalla sala chirurgica per Day-Surgery alla complessità delle Sale operatorie: pareti mobili, porte scorrevoli ermetiche e a tenuta; ventilatori e sistemi pensili per anestesia e rianimazione, impianti di Gas Medicinali, aspirazione endocavitaria, evacuazione Gas Anestetici ed Impianti di climatizzazione.

AlosTech - Total gas managementAlos Technologies, nel settore dei Gas Medicinali, ha sviluppato un’offerta complessa di forniture e servizi in grado di trasferire ed aggiungere Valore, dal punto di vista della sicurezza e dell’efficienza tecnica-economica, alle strutture ospedaliere.

Manutenzione e servizi post venditaLa garanzia di un’adeguata assistenza è sempre stata nel nostro settore sinonimo di professionalità ed è per questo che la Alos Technologies S.r.l., interpretando le esigenze del mercato, ha scelto di organizzare al proprio interno un qualificato servizio di assistenza. Detta attività garantisce un rapporto continuativo con la clientela. I tecnici scelti sulla base della loro preparazione specifica vengono successivamente formati attraverso corsi sulle apparecchiature commercializzate dalla società; sono in grado di intervenire in brevissimo tempo e di fornire assistenza in loco.

Servizi di ingegneria e impianti

La divisione Ingegneria ed Impianti della Alos Technologies si propone come un vero "Full Service Partner" con un livello di competenza sempre in linea con le nuove tecnologie.
Grazie alla sua struttura multidisciplinare, la Alos Technologies è in grado di supportare il Cliente sin dalle prime fasi progettuali fino alla definizione e configurazione delle apparecchiature, offrendo i propri servizi sempre nel rispetto di tutte le Normative di Settore, dei più elevati standard di qualità e sicurezza e delle esigenze del committente, anche le più stringenti.

La Alos Technologies, specializzata nella progettazione, realizzazione e certificazione degli impianti gas medicinali, offre soluzioni integrate, personalizzate e innovative anche per la realizzazione “chiavi in mano" di intere strutture sanitarie, singoli reparti, sale operatorie, laboratori di ricerca di base e GMP per la terapia cellulare e rigenerativa, camere bianche, sale e banche criobiologiche, Unità Farmaci Antiblastici.

Perché scegliere Alos Tech?

Il team d’Ingegneria non si ferma alla progettazione e realizzazione dell’impianto, ma segue tutte le fasi di avviamento, qualifica e convalida fino al rilascio di tutte le Certificazioni a Norma di Legge.
Un punto di forza della Società Alos Technologies è la capacità di gestire più commesse contemporaneamente come "Main Contractor" e all’occorrenza offrire consulenza nella progettazione.
Una capacità operativa unica, determinata dalla completezza delle sue risorse e dalla forza del gruppo Alos Technologies S.r.l.

Le Normative di Settore: qualità al servizio della sanità pubblica e privata

Come sancito dall’art. 23, comma 1 del Codice appalti (dlgs 50/2016), che definisce i 3 livelli della progettazione, la Alos Technologies si occupa del:

  • progetto di fattibilità tecnica ed economica (ex progetto preliminare);
  • progetto definitivo;
  • progetto esecutivo.

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica - progetto preliminare - è la prima rappresentazione del progetto da realizzare, l’idea di base, e si configura come una proposta che il Team Ingegneria sottopone al cliente.
A partire dalle indicazioni approvate nel progetto preliminare il Team sviluppa il progetto definitivo che si basa prevalentemente su elaborati grafico-descrittivi.
Infine, viene redatto il progetto esecutivo in cui, nel pieno rispetto del progetto definitivo, vengono definiti tutti i particolari della progettazione.

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica (ex progetto preliminare) definisce le caratteristiche qualitative e funzionali dei lavori.
Il progetto di fattibilità tecnica ed economica è finalizzato a definire gli obiettivi e le caratteristiche dell’intervento da realizzare, attraverso l’individuazione e l’analisi di tutte le possibili soluzioni progettuali alternative.
I contenuti e gli elaborati di cui si compone un progetto di fattibilità tecnica ed economica elaborato dalla Alos Technologies rispetta tutte le recenti Linee guida.

MonitoraggioLa Alos Technologies effettua, impiegando le migliori risorse, competenze e strumentazioni, controlli di esposizione da Gas Anestetici in Sala Operatoria in applicazione delle Linee Guida ISPESL (ora INAIL). Gli elevati standard di sicurezza ed igiene nel comparto operatorio sono il riferimento per la progettazione e lo svolgimento dei monitoraggi ambientali offerti dalla Alos Technologies.
Le Linee Guida stabiliscono i controlli da effettuare al fine di garantire gli elevati standard individuati di sicurezza e di igiene. In particolare le verifiche riguardano gli aspetti relativi alla contaminazione particellare; microbiologica delle superfici, dell’aria in condizioni at-rest e operational. E ancora inquinamento da agenti anestetici, qualità dell’acqua erogata nel reparto operatorio, determinazione del grado d’illuminazione e del rumore sonoro.

Alos Technologies propone accessori di alta qualità e prodotti innovativi nel campo dell’Ossigenoterapia e dell’Aspirazione. Riduttori di Pressione, Unità Terminali di Impianto, Unità Flussometriche e altri accessori per i reparti sono alcuni dei prodotti di nostra fornitura. Quest’ultimo è in continuo espansione e miglioramento.

Igiene e disinfezione acquaLa mission della divisione "IGIENE & DISINFEZIONE" della Alos Technologies è fornire ai propri partner un interlocutore unico, altamente competente e qualificato, per la gestione, il controllo e la fornitura di servizi e soluzioni in materia di Sicurezza, Prevenzione e Protezione volti a garantire la qualità dell’ACQUA negli ambienti ospedalieri. L’attuazione di mirate attività e di scrupolose procedure volte ad identificare e valutare correttamente i rischi correlati negli ambienti ospedalieri, consente l’adeguamento delle soluzioni proposte alle singole necessità ed esigenze dei partner, in ottemperanza alle linee guida, norme vigenti e legislazione di riferimento.

Alos Technologies è un’impresa che garantisce i più elevati standard di qualità ed efficienza nell’erogazione dei servizi offerti.
È da sempre attiva nel servizio di sanificazione ambientale grazie all’attuazione del sistema di prevenzione – protezione per il rischio di esposizione al Coronavirus n-CoV 2019 e ad altri agenti infettivi classificabili al medesimo gruppo di rischio - Direttiva 54/2000 CE e successive modifiche - nelle attività sanitarie e attività commerciali come scuole, alberghi, industrie, casa e spazi comunali.
Offre ai propri partner un interlocutore unico, altamente competente e qualificato, per la gestione, il controllo e la fornitura di servizi e soluzioni in materia di Sicurezza, Prevenzione e Protezione volti a garantire la massima qualità ambientale, di aria e superfici.

L’attuazione di mirate attività e di scrupolose procedure volte ad identificare e valutare correttamente i rischi correlati negli ambienti sanitari e non, consente la customizzazione delle soluzioni proposte alle singole necessità ed esigenze dei partner, in ottemperanza alle linee guida, norme vigenti e legislazione di riferimento. 

La sanificazione ambientale aria e superfici

La qualità dell’aria negli ambienti chiusi (generalmente indicata con il termine anglosassone indoor air quality) svolge direttamente o indirettamente un ruolo di primo piano in ambito sanitario, rappresentando uno dei principali determinanti della salute.
La stessa OMS ha riconosciuto che l’inquinamento indoor costituisce un rischio ambientale di primissimo rilievo, le cui cause principali risiedono, da un lato, nella notevole quantità di sorgenti inquinanti presenti negli ambienti di vita e di lavoro, dall’altro nella riduzione dei tassi di ventilazione.
La qualità dell’aria indoor dipende, oltre che dalla qualità dell’aria outdoor, anche dalla presenza di sorgenti interne di emissione e diffusione di contaminanti, con concentrazione di inquinanti chimici e biologici che possono influenzarne le caratteristiche. Infatti, l’EPA (Environmental Protection Agency - USA), attraverso I’IEMB (Indoor Environment Management Branch) ha confrontato il livello di concentrazione/esposizione a numerosi inquinanti dell’aria registrato in ambiente indoor con il livello registrato in ambiente outdoor, confermando che le concentrazioni indoor rispetto a quelle outdoor sono generalmente da 1 a 5 volte maggiori. 
Con la pubblicazione del rapporto n. 5/2020 del 23 marzo 2020 e il successivo ultimo aggiornamento del 21/04/2020, l’Istituto Superiore di Sanità ha evidenziato come anche la qualità dell’aria indoor assume un ruolo di grande importanza nella protezione, tutela e prevenzione della salute dei cittadini e dei lavoratori. Lo studio sostiene che “nei diversi edifici e ambienti in cui si svolgono una molteplicità di attività e funzioni (come le strutture sanitarie, le farmacie, le parafarmacie, le banche, le poste, i supermercati, gli aeroporti, le stazioni, le abitazioni, gli uffici e i mezzi di pubblici) è utile promuovere processi che permettano di acquisire comportamenti e misure di prevenzione della salute. In generale, in ogni condizione, adeguate norme comportamentali rivestono un ruolo importante nel miglioramento della qualità dell’aria indoor e, in relazione al contenimento o rallentamento della trasmissione del SARS-CoV-2 (Covid-19 o Coronavirus), nei diversi gli ambienti, assumono un particolare significato e rilievo.

Sanificazione ambientale: contesto normativo

La Direttiva 2000/54/CE(1) ha per oggetto la protezione dei lavoratori contro i rischi per la loro sicurezza e la loro salute che derivano o possono derivare dall’esposizione agli agenti biologici. Per questi casi, la Direttiva stabilisce le misure da adottare al fine di determinare la natura, il grado e la durata dell’esposizione dei lavoratori agli agenti biologici. La Direttiva è recepita nell’ordinamento legislativo italiano nel Titolo X del D.Lgs. 81/08(2).

Modifiche apportate alla Direttiva agenti biologici

In relazione al diffondersi a livello globale di un nuovo coronavirus, è stata pubblicata la Direttiva (UE) 2020/739(3), che modifica l’allegato III della Direttiva 2000/54/CE inserendo nella tabella relativa ai virus (Ordine «Nidovirales», Famiglia «Coronaviridae», Genere «Betacoronavirus») la nuova voce: Sindrome respiratoria acuta grave da coronavirus 2 (SARS-CoV-2), con classificazione 3 (agente che può causare malattie gravi in soggetti umani e costituisce un serio rischio per i lavoratori; l’agente biologico può propagarsi nella comunità, ma di norma sono disponibili efficaci misure profilattiche o terapeutiche).

Entrata in vigore

La Direttiva (UE) 2020/739 è entrata in vigore il 24 giugno 2020 ed è stata recepita dagli Stati Membri il 24 novembre 2020. Si ricorda anche che nell’ottobre 2019 è stata pubblicata la Direttiva (UE) 2019/1833(4), che ha apportato modifiche di carattere strettamente tecnico agli allegati I, III, V e VI della Direttiva agenti biologici (vedere Circolare TES/PRO 156/19). Valutazione del rischio Si ricorda che la valutazione del rischio biologico per il nuovo coronavirus secondo il Titolo X del D.Lgs. 81/08 deve necessariamente essere effettuata in tutte le realtà lavorative in cui la presenza dell’agente biologico è una peculiarità dell’attività lavorativa stessa. 

Clicca qui e scopri la Direttiva 2020/739

Sanificazione ambientale: disinfezione shock

Il sistema Medisystem, composto da nebulizzatore Medibios Basic e soluzione Disinfettante DM Basic e Strong, ha ottenuto la caratteristica di “virucida” soddisfacendo lo standard EN 14476 per sconfiggere i patogeni emergenti nelle categorie di virus “enveloped” e “non-enveloped”, tra cui SARS, MERS e 2019-nCoV.

Attestazioni del sistema MEDISYSTEM

Efficacia virucida
UNI EN 14476:2013 disinfettanti chimici ed antisettici - Prova quantitativa in sospensione per la valutazione dell’attività virucida in campo medico.

Efficacia micobattericida
UNI EN 14348:2005 disinfettanti chimici ed antisettici - Prova quantitativa in sospensione per la valutazione dell’attività micobattericida dei disinfettanti chimici nel campo medico.

Efficacia battericida
UNI EN 13727:2015 disinfettanti chimici ed antisettici - Prova qualitativa in sospensione per la valutazione dell’attività battericida in area medica.

Efficacia sporicida
UNI EN 14347:2005 prodotti chimici disinfettanti e antisettici - attività sporicida di base.

Il sistema è efficace nella eradicazione della maggior parte dei microrganismi multiresistenti (multidrug-resistant MDR) quali per es.:

  • Cocchi gram-positivi con particolare spettro di antibiotico resistenza o methicillin-resistant Staphylococcus aureus (MRSA)
  • vancomycin-intermediate and -resistant Staphylococcus aureus (VISA e VRSA)
  • vancomycin-resistant Enterococcus (VRE): enterococcus faecium ed enterococcus faecalis o penicillin-resistant Streptococcus pneumoniae (PRSP)
  • Acinetobacter spp.
  • Pseudomonas aeruginosa
  • Extended-spectrum beta-lactamase-producing Enterobacteriaceae (ESBL-producing Enterobacteriaceae)
  • Stenotrophomonas maltophilia
  • Aspergillus spp.
  • Legionella pneumophila
  • Clostridium difficile
  • Carbapenem-resistant Klebsiella pneumoniae (CR-KP)
  • Mycobacterium tuberculosis
  • Neisseria meningitidis
  • n-CoV 2019

Credits disinfezione shock

Scopri i servizi giornalistici dei media sulla sanificazione ambientale con disinfezione shock:

Sanificazione ambientale: disinfezione in continuo

EiSei (“igiene” in giapponese) è il sistema per il trattamento di sanificazione ambientale in continuo dell’aria progettato per ambienti molto frequentati come ad esempio sale d’attesa, Open Space, Mense, Palestre fino a 1000 m3, e per i locali dove è richiesta un’elevata qualità dell’aria, come laboratori, sale operatorie e camere bianche, per la tutela dei dipendenti e della clientela.
EiSei grazie alla combinazione di 3 stadi di filtrazione ad alta efficienza, con la tecnologia PCO™, Photocatalytic Oxidation e la tecnologia IPG™, Ionic Particulate Gathering è in grado di abbattere efficacemente:

  • Virus (incluso Sars-Cov-2)
  • Batteri
  • Composti Organici Volatili
  • Particolato microscopico fino a 0,3 μm
  • Odori e allergeni di varia natura

Scopri il video del sistema per il trattamento di sanificazione ambientale in continuo EiSei

La tecnologia di EiSei per la sanificazione dell’aria

EiSei utilizza la tecnologia PCO (Photocatalytic Oxidation), meglio conosciuta come fotocatalisi ossidativa, sviluppata ed utilizzata in ambito aerospaziale per la sanificazione degli ambienti destinati alle esplorazioni spaziali.
Grazie ad una lampada UV integrata in una struttura catalizzatrice composta da una lega pentametallica, tra cui TiO2 (biossido di titanio) e platino, al passaggio dell’aria, permette la formazione di specie Reattive dell’ossigeno (ROS) come ione superossido O2-, perossido di idrogeno H2O2 e radicale ossidrile in grado di trasformare le sostanze organiche dannose, come virus, batteri e Composti Organici Volatili in molecole inorganiche innocue (come acqua H2O e anidride carbonica CO2).
Inoltre, i radicali OH- riescono ad ossidare composti tossici dell’azoto come NO e NO2 producendo NO3, molto meno pericoloso.

Dalla sperimentazione condotta all’interno del Dipartimento di Scienze biomediche e cliniche “Luigi Sacco” è stato dimostrato che la tecnologia PCOTM, cuore del dispositivo EISEI, è in grado di abbattere la carica virale di SARS-CoV-2 su superfici e tessuti.

Certificazioni Sanificazione dell’aria in continuo

  • EN 60335-1:12, A1:14, A13:17
  • EN 60335-2-65:03, A1:08, A11:12
  • EN 62233:08
  • EN 60335-2-65 ART. 32
    Rispetto art. 8.7.4.5 - art. 11.6.6 - art. 8.7.4.5
    secondo EN 60601-1
  • EN 55014-1:17; EN 55014-2:15
  • EN 61000-3-2: 2019
  • EN 61000-3-3:2013+A1:2019

Sanificazione ambientale: servizio indoor air quality

Per la qualità dell’aria indoor si applicano le norme relative all’igiene sul lavoro e quindi è di importante rilievo il T.U. in materia di sicurezza (Dlgs 81/08):

  • D.Lgs. 81/08 – Testo Unico in materia di igiene e sicurezza del lavoro (Allegato IV)
  • Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 7 maggio 2015 - Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi
  • Accordo Stato Regioni del 5 ottobre 2006 «Linee Guida per la definizione di protocolli tecnici di manutenzione predittiva sugli impianti di climatizzazione» (G.U.3.11.2006 n° 256 S.O. n° 207)
  • Accordo Stato Regioni del 7 Febbraio 2013 «Procedura operativa per la valutazione e la gestione dei rischi correlati all’igiene degli impianti di trattamento dell’aria»

La qualità dell’aria indoor (Indoor Air Quality) è un requisito indispensabile per la salute e per il benessere degli occupanti di ambienti indoor come gli ambienti di lavoro dove siano installati impianti di ventilazione e condizionamento.
L’impianto aeraulico è fondamentalmente composto da una centrale di trattamento aria, da un sistema di distribuzione dell’aria (condotte) e da una serie di bocchette/griglie per la diffusione/aspirazione dell’aria negli ambienti. Il grado di contaminazione è dato dalla verifica e ricerca e conta della carica microbica e micetica.
La procedura adottata dalla Alos Technologies e dai suoi fornitori accreditati per la bonifica e sanificazione dei sistemi aeraulici è riconosciuta come valida dalle linee guida AIISA NADCA ACR 2013 e la relativa Attestazione, rilasciata al termine degli interventi, è controfirmata da un ASCS (Air System Cleaning Supervisor) e CVI (Certified Ventilation Inspector).
Il protocollo operativo, svolto dal Nostro personale tecnico specializzato ASCS (Air System Cleaning Supervisor) si suddivide in 4 fasi:

  • Fase Prima – Ispezione Tecnica Preliminare
  • Fase Seconda - Bonifica Ambientale in base agli standard AIISA-NADCA e secondo le metodologie più appropriate al tipo ed all’indice di contaminazione riscontrato
  • Fase Terza - Analisi e Valutazione dei Rischi Conclusive
  • Fase Quarta - Certificazione degli impianti Ogni intervento a ridosso degli impianti aeraulici inizierà e terminerà con la fase di prelievo di campioni per le analisi microbiologiche per la determinazione dei seguenti parametri: - Carica Micetica Totale CMT a 22°C - Carica Batterica Totale CBT a 37°C

Sanificazione ambientale: come contattare Alos Tech

Alos Technologies garantisce un servizio dedicato 365 giorni l’anno, con reperibilità h24.
Per richiedere maggiori informazioni sui servizi di sanificazione ambientale vi preghiamo di cliccare qui e di compilare il modulo contatti presente all’interno della pagina.
A seguito di tutte le attività, la Alos Technologies potrà anche supportarVi in tutte le Attività di Convalida fisica Monitoraggio Ambientale (Aria e Superfici).

Alos Technologies - Lavori effettuati

Credits

Alos Technologies, opera nel settore della sanità per clienti privati e pubblici

Alos Technologies - Le certificazioni

Qualità e certificazioni

Alos Technologies è abilitata alla marcatura CE degli impianti gas medicinali

Video gallery

Videogallery

Visita la sezione Videogallery per entrare nel mondo Alos Technologies.

Photo gallery

Photogallery

Visita la sezione Photogallery per scoprire i progetti e gli interventi realizzati dalla Alos Technologies.

Privacy Policy | Condizioni d’uso | Mappa del sito

Alos Technologies S.r.l. - società unipersonale

Sede Legale e Operativa
Via del Casale dei Cavallari, 47 - 00156 Roma
Tel. +39 06 41217094 - Fax +39 06 41220625

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Management by Creare e Comunicare - Webcoding by Digitest




Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento. Maggiori informazioni